COME SI RICONOSCE UNA AZIENDA SOLVENTE?

COME OTTENERE E MANTENERE LA SOLVENZA ?

Solvenza*: dal dizionario – deriva da solvibile cioè essere in grado di soddisfare gli impegni finanziari assunti.

Lo sapevi che il credito ha a che fare con la fiducia e l’affidabilità e non solo col denaro?

Quando un reparto contabile e finanziario gestisce male il denaro, distrugge la reputazione finanziaria dell’Azienda. Molte volte il cattivo credito viene generato più da una cattiva gestione del denaro che dalla insolvenza in quanto tale da definizione (vedi*).

Il credito infatti a che fare con la FIDUCIA e l’AFFIDABILITA’.

La regola che supporta tutto ciò è qui esposta:

  1. Introita tutto il denaro che puoi (entrate – RICAVI)
  2. Spendi di meno di ciò che introiti (uscite – COSTI)

Questo è il semplice ABC del controllo finanziario.

Negli anni ottanta l’imprenditore faceva impresa in modo ‘economico’ quindi cercava di ottenere ricavi ed entrate per pagare i costi e debiti e creare anche un utile.

Col passaggio dalla economia alla finanza il gioco sembrava essere diventato più ‘facile’ ma a lungo andare, se non viene attuato un controllo di gestione, contabile e finanziario come si deve, l’azienda si è trovata più indebitata e senza utili anzi, si sono create perdite. L’Imprenditore non si è più preoccupato di ‘creare margini’ perché il credito veniva ottenuta facilmente ricorrendo a prestiti bancari più o meno lunghi, con la ‘speranza’ di avere entrate e di riuscire a pagarlo. Poi, essendo ancor più indebitato, l’Imprenditore si è trovato a chiedere prestiti per pagare i debiti tributari e/o altri debiti (anche bancari) instaurando una ‘spirale discendente’ molto pericolosa che ha portato tante micro e pmi a fallire.

Da una attenta analisi delle statistiche sui fallimenti e le crisi di Imprese, il Legislatore ha compreso che solo con ‘adeguati assetti organizzativi’ e un buon sistema di management aggiungo io, è possibile avere aziende solventi e fiorenti e non incorrere nelle pesanti conseguenze che la legge oggi impone (fino all’ingresso dell’Agenzia delle Entrate in azienda).

Ma come ben puoi immaginare, per ogni problema ESISTE una soluzione!

E’ la VOLONTA’ il primo fattore che deve pulsare nella mente dell’Imprenditore della nuova economia.

Ti chiedo di fermarti un momento e immaginare nella tua mente cosa vorresti essere da qui alla fine di questo anno appena partito, io posso aiutarti a REALIZZARE il tuo sogno!

Contattami  clicca qui:

https://robertabertazzoni.com/

CLICCA SUL TAB : prendi l’analisi aziendale

Oppure semplicemente scrivi un messaggio whatsapp e mettiti direttamente in comunicazione con me!

Troveremo insieme la TUA strada per un futuro prospero e fiorente!

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Altri articoli

Inviami un messaggio

Avvia la Chat
1
Salve, come posso aiutarla?